“Care” agenzie interinali

Certa di fare le veci di molti, oggi vorrei spendere qualche riga parando delle mitiche agenzie interinali, non tutte, ma la maggior parte.

C’ era una volta, qualche anno fa, in cui c’ erano 3 o 4 agenzie totali e, se cercavi tramite quelle agenzie qualche cosa trovavi o se non altro loro ti chiamavano per capire chi eri, cosa volevi, se c’ eri o ci facevi e poi inoltravano la tua candidatura dove volevi e solo chi gestiva le “risorse umane” finali, decideva delle tue sorti.

Ora, da qualche tempo, le agenzie interinali si moltiplicano (si, un tempo moltiplicavano i bar, ora le agenzie per noi poveri disgraziati che abbiamo una sola sfiga, non siamo raccomandati manco dal bibitaro dello stadio) e quindi non solo trovi lo stesso annuncio di lavoro in 15 agenzie diverse ma manco fanno lo sforzo di capire che cavolo vuoi dalla vita (lavorare forse ?).

Ora, nel mio caso, ho esperienze sia in ambito amministrativo, sia nei bar con servizio prevalentemente caffetteria, sia nel commercio dove ho fatto pure la Store Manager in più negozi, so 2 lingue, col Pc me la cavo bene… dunque insomma, non sono proprio nata ieri, invio il mio CV alle agenzie e poi scopro, magari da InfoJobs, che ti dà il punto della candidatura, che per l’ agenzia non sono idonea. Cioè, io non so se chi seleziona i curriculum ha le scimmie urlatrici in testa ma se invio il mio Curriculum Vitae per il posto di commessa, dopo che l’ ho fatto per anni, se non sono idonea al massimo me lo dirà l’azienda, un’ agenzia interinale come Dio comanda, forse, prima di sostenere che non sono idonea e decidere di non inoltrare il mio CV, dovrebbe per lo meno guardarmi in faccia e sentirmi parlare !!!

Oppure, se io dalla mia regione, mando un curriculum a 1000 Km, e vedi che ho i requisiti… e fammi avere un colloquio, non sono mica scema! Lo vedo anche io che sono 1000 Km, ma magari, forse eh, forse mi sto per trasferire / ho li il mio fidanzato / i miei genitori / il gatto. Essù. Invece qui fanno storie anche tra Genova e Savona ( 30 minuti in autostrada ).

Poi cercano commesse con esperienza però di vent’ anni ma va bè, questo è un altro problema.

Dunque, scusate lo sfogo, ma oggi sono polemica 😉

Lavorare ( ? ) nel 2016 per un over 30

Questo articolo sarà ben lontano dal tenore degli altri,questo è un mio P.O.V. ( Point of view )e vorrei parlare di lavoro. Lavoro retribuito intendo. Un miraggio per molti insomma.

Faccio parte della fascia over 30 e poco importa se ne ho 32 o 87 perché, per il mondo del lavoro, per me e tanti altri compagni di primavere ormai siamo da buttare nell’ umido.

Ma come è possibile ciò? No, non starò a polemizzare perché sarebbe come sparare sulla croce rossa ma mi piacerebbe che in un ( vicino ) futuro, qualcuno che può fare le nostre veci dica ” Oh, e questi poveri Cristi ?”. Perchè bene la Garanzia Giovani ( dai 15 ai 29 … cioè 15, qualcuno mi può spiegare perché agevolano un ragazzino che comunque dovrebbe andare a scuola e vivere tutelato dai genitori e penalizzano i 30enni che magari hanno figli? comunque…) bene la disoccupazione ( ah, no, mica tutti possono averla senza determinati requisiti ) vanno bene gli assegni familiari ( cavolo, no, se non lavori giustamente perché lo Stato dovrebbe passarti 2 lire per i figli )ma insomma noi poveri “vecchi” che abbiamo forza/voglia/intenzione/bisogno di lavorare ?!?

Dico solo 2 cose ai datori di lavoro :

  • quando cercate personale e vedete una persona coi requisiti che cercate ma magari abita a distante, chiamatela per un colloquio. Se ve l’ ha mandato significa che lo sa ( nel 95% dei casi per lo meno ) che dista xy Km, ma magari vuole trasferirsi o ha un appoggio, voglio dire se è arrivata fino a voi significa che dove abita non c’è nulla, vuole mettersi in gioco o magari tiene particolarmente ad entrare a fare parte del vostro team! Datele un’ occasione per ascoltare i suoi progetti !
  • fate contratti simil furbi. Cioè meglio il determinato di un mese che i voucher, sono avvero la rovina del mondo del lavoro !!!

Detto questo … cari 30enni ed oltre… Che Dio ce la mandi davvero buona !!!