Torta Pasqualina

Dopo la ricetta Pugliese dei Sospiri direi che è immancabile la ricetta Ligure, abitandoci, della Torta Pasqualina, torta salata rustica che in questo periodo Pasquale va per la maggiore ma si può tranquillamente fare il ualunque periodo dell’ anno.

Ingredienti :

  • 2 rotoli di pasta brisee o sfoglia
  • 1 kg di spinaci o bietole
  • 250 g di ricotta vaccina
  • 4 uova
  • 100 g di parmigiano
  • sale q.b.
  • 1 albume d’ uovo per spennellare

Preparazione :

  • iniziate con la pulizia di bietole o spinaci, lavandole molto bene
  • mettete le verdure in una pentola capiente con 1 bicchiere d’ acqua (la restante acqua la butteranno loro in cottura), a fuoco medio, coprendo con un coperchio.
  • quando sono cotte scolatele, asciugatele, fatele raffreddare e poi tagliatele grossolanamente e poi mettetele in una scodella.
  • Unire la ricotta, 1 uovo, il parmigiano e un pizzico e sale ed amalgamate il tutto.
  • In una teglia tonda stendere il primo rotolo di pasta ( la carta da forno della confezione non buttatela, ma ricoprite il fondo ed i lati della teglia ), quindi andate a versare il composto. Ricavate successivamente 3 incavi ed andate a metterci le restanti 3 uova.
  • Stendete sopra il composto e le uova il secondo rotolo di pasta, sigillando al meglio i bordi. Spennellate con l’albume la superficie e infornate la vostra torta in forno, preriscaldato, a 180° per circa 50 minuti o comunque fino a completa doratura.
  • Una volta pronta lasciatela raffreddare ed ecco, la Vostra Torta Pasqualina è pronta !!!

    Torta Pasqualina
    Torta Pasqualina

 

Decorare le uova per Pasqua

La Pasqua si avvicina e cosa c’è di meglio che passare un po’ di tempo “creativo” con i nostri bambini ? Direi che è il  momento per dedicarsi alla decorazione delle uova ( vuote ) sennò si possono anche fare proprio nei giorni di festa sode quindi quando usate le uova in cucina magari prestate attenzione a non romperle ma conservatele per colorarle !

Per non romperle vi consiglio di fare cosi :

-un coltello con lama a punta
-uno stecchino, di quelli che si utilizzano per gli spiedini di carne
-una ciotola
-una siringa monouso

Servendosi del coltello, bisogna praticare due fori in corrispondenza delle estremità dell’uovo e con estrema delicatezza e, successivamente, passarci lo stecchino in modo che il tuorlo, rompendosi, esca con facilità.
A questo punto provvedete a soffiare aria all’interno dell’uovo servendovi della siringa, fatelo sopra una ciotola o un piatto fondo in quanto il contenuto uscirà.

Fatto ciò, lavate con cura i gusci e metteteli in forno per una decina di minuti a 160° in modo tale da farle asciugare più velocemente. Ora le nostre uova sono pronte per essere decorate!

La pittura delle uova è realizzata a mano, con dei colori acrilici oppure per i vostri piccoli, meglio la tempera lavabile.

Potete davvero sbizzarrirvi a scrivere o disegnare tutto ciò che vi passa per la testa, l’effetto sarà garantito se userete colori vividi e magari anche alternati !

Le uova Pokemon :-)
Le uova Pokemon 🙂

20130311170934